DEFINIZIONE

La Radiofrequenza Pulsata Percutanea è una tecnica innovativa che viene applicata nelle sindromi dolorose persistenti, recidivanti o intrattabili.
Questa metodica si basa sull’introduzione mediante puntura diretta di un particolare ago che viene posizionato nelle vicinanze al nervo responsabile del dolore.
Una volta posizionato correttamente, l’ago, viene eseguito un test di stimolazione per accertarsi di essere effettivamente in vicinanza del nervo voluto, e solo successivamente vengono attivate le onde a radiofrequenza che determinano un aumento di temperatura nella punta del dispositivo.
La stimolazione termica non supera i 42° di temperatura evitando di creare lesioni cellulari e nervose.
La procedura dura in genere circa 15 minuti per regione trattata, non è dolorosa, non produce cicatrici, né danni ai tessuti.
Non vengono iniettati farmaci, se non una leggera anestesia locale.
La radiofrequenza pulsata ha come effetto la scomparsa totale del dolore per un lungo periodo (circa 12 mesi). Al termine di questo periodo, per la riduzione delle contratture antalgiche, il riequilibrarsi delle corrette posture ed il recupero delle regolari funzioni cellulari, il dolore spesso non compare più.

ELENCO INDICAZIONI AL TRATTAMENTO

TESTA

• Nevralgia del trigemino idiopatica
• Nevralgia del trigemino secondaria a lesione del snc
• Custer headache senza remissioni
• Nevralgia del trigemino periodica
• Conflitto neuromuscolare in paziente anziano
• Nevralgia occipitale
• Dolore oncologico riferito in sede nucale
• Cefalea associata a tensione o spasmi muscolari
• Anestesia nelle regione della nuca

SPALLA


• dolore in sede dell’articolazione acromioclaveare
• spalla congelata
• periartrite cronica
• lesione della cuffia dei rotatori
• inizio di emiplegia
• dolore sovrascapolare da neoplasia

TORACE

• dolore intercostale dndd
• dolore da problemi posturali
• dolore da neoplasia
• nevralgia posterpetica
• aderenze cicatriziali
• recisioni nervose post toracotomia
• recisioni nervose post mastectomia

COLONNA


• cervico brachialgie
• toracalgie
• lombo sciatalgie
• sacro-ileiti

GOMITO

• epicondilite omerale
• epicondrite omerale
• osteoartrosi
• protesi dolorose
• tendinopatie

POLSO

• sindrome del tunnel carpale
• cicatrici da pregresso intervento chrurgico

PERINEO

• dolore pelvico cronico
• dolore da neoplasie
• dolore persistente in sede rettale e pelvica dovuto a traumi
• dolore persistente in sede rettale e pelvica postchirurgico
• dolore o prurito persistenti in sede rettale, vulvare o vaginale

ANCA

• coxartrosi
• displasia d’anca
• fratture
• protesi dolorosa

GINOCCHIO

• osteoartrite tibio-femorale
• osteocondrite
• dolore cronico del ginocchio
• protesi dolorosa

PIEDE

• fascite plantare posteriore
• compressione del nervo calcaneale